Scuola di formazione per insegnanti yoga


Il metodo Sathya Ananda

  • Insegnarti che lo yoga è il dito puntato verso di Te, che ti dice che Tu sei Dio.
  • Insegnarti lo yoga come scienza, il libretto di istruzioni della vita che non ti è mai stato dato.
  • Formarti come maestro, non come semplice insegnante.
  • Insegnarti le asana non come semplice esercizio fisico ma come strumento donato dalla coscienza per esprimere il divino attraverso Te.
  • Insegnarti ad innalzare l’energia vitale in Te: il prana come unica medicina per la mente.
  • Insegnarti l’ascolto di Te: solo dalla conoscenza ha origine il cambiamento. Conosci Te e avrai conosciuto l’intero universo.
  • Mostrarti concretamente l’importanza dell’invisibile: l’invisibile crea la materialità; la materialità è l’ultimo staio della creazione.
  • Insegnarti a rieducare le qualità di cui ti nutri: il tuo destino è nel tuo carattere.
  • Insegnarti che yoga è ricordare ad ogni passo chi sei: yoga è lavarsi il volto ad ogni passo, rinnovare la gioia ad ogni passo.
  • Insegnarti a pacificare le tendenze psicologiche (chakra): affidati, accetta i cambiamenti, svolgi la tua opera senza paga, innamorati del divino che è in te, ascolta.
  • Insegnarti a togliere il pilota automatico: divieni maestro di te stesso, dirigi l’intelletto verso la ricerca del Sé.                                                                                                 


Qualifiche Internazionali

Il Corso per Insegnanti yoga di Sathya Ananda è accreditato da:

   •  Yoga Alliance
   •  Csen (Italia)


Indicato per...

  • Chi vuole diventare insegnante yoga
  • Insegnanti yoga che vogliono approfondire il cammino dello yoga come scienza per realizzare l'animo
  • Coloro che vogliono vivere un'esperienza di immersione nello yoga 
  • Coloro che sono alla ricerca di una conoscenza reale e fondata sullo yoga


Conosci il fondatore - Vincenzo Bosco

Vincenzo Bosco è il principale insegnante e direttore dell'associazione Sathya Ananda Yoga. Vincenzo inizia a conoscere lo yoga nel 1984, quando si avvicina alla figura di Sathya Sai Baba, un maestro indiano che diventerà il suo guru. Nei primi anni Vincenzo si impegna con fervore nella pratica della meditazione e della ricerca spirituale con un unico scopo: realizzare l'animo. Lo yoga non era all'epoca un lavoro, ma uno strumento per poter rispondere ad una sola domanda: "chi sono io". Negli anni, allinea ogni aspetto della sua vita allo yoga: la sua rettitudine e quiete interiore gli permettono di realizzare ogni progetto che lui si prefigge di realizzare, di rendere florido tutto ciò che crea. Studioso della Filosofia Vedica e del Vedanta, ha abbracciato lo yoga nella sua totalità: Bakti Yoga (Yoga devozionale), Karma Yoga (Yoga dell'azione), Jnana Yoga (Yoga della conoscenza), Raja Yoga (Yoga regale formato da tutti gli yoga combinati, pranayama, Asana e Meditazione). Attraverso decenni di studio personale, Vincenzo ha tradotto il linguaggio dello yoga, precedentemente elitario e destinato a pochi, in un linguaggio chiaro, semplice, auto-evidente, lontano dalle fantasie, applicabile alla vita di ogni giorno. Nel 2011 fonda Sathya Ananda yoga, un'associazione non a scopo di lucro, attraverso la quale si prefigge l'obbiettivo di diffondere lo yoga in maniera semplice ed efficace, per regalare alle persone una mente silenziosa e serena e condurli nel cammino della consapevolezza di Sé. 


Recensioni degli studenti

"Vincenzo non mi ha insegnato solo asana: il suo grande insegnamento è stato aiutarmi a trovare la strada per raggiungere la felicità e vivere nella gioia. E’ questa la differenza tra un semplice insegnante ed un maestro. Questo corso insegnanti mi ha permesso  non solo di perfezionare e comprendere le asana in profondità, ma anche di chiarire aspetti filosofici dello yoga per me precedentemente complicati. E’ una bellissima esperienza intraprendere questo percorso, sia per crescere come insegnante che a livello spirituale." Antonella, Italia

 

"Frequento il centro da più di 4 anni come allieva e attualmente faccio parte anche del gruppo allievi insegnanti. In passato ho conosciuto lo yoga fisico, espresso nelle asana, non avevo ancora fatto esperienza di una pratica che coinvolgesse più piani dell essere, fisico/mentale/spirituale, quale lo yoga nella sua essenza rappresenta. Sin dal primo ingresso al centro ho percepito il calore e l accoglienza d un ambiente a me familiare, raramente ho avuto la possibilità di percepire questo prima di allora...Ciascuna lezione filosofica, anche a distanza di 4 anni, riesce a regalarmi un grammo di consapevolezza in più. Che dire, non potrei desiderare insegnamenti migliori in questo momento della mia crescita personale e spirituale. Grazie!" Cosetta, Italia
 

"Mi sembrava tutto molto complesso all'inizio, ma ho invece capito che è tutto molto semplice e che proprie le cose più semplici, più sottili ed invisibili sono quelle più potenti che fanno muovere le montagne. Ho consapevolizzato che non è importante quanto sai ma quanto sei disposto a donare agli altri e che se “torni a casa” dentro di te trovi tutte le risposte che stai cercando. Da lì è partito il viaggio, un percorso di conoscenza, di studio, di pratica, di esercitazioni e di prove di insegnamento, di condivisione, che giorno dopo giorno mi aiutano a crescere. 300 ore di “Spa” per il cuore perché è veramente un intenso allenamento per il cuore, per la mente e per l’animo a cui ti viene chiesto di dedicarti con impegno, costanza e determinazione." Laura, Italia

 

"Un corso di formazione che parte dall’assioma: “yoga non è solo asana”. Già dal primo incontro capisci che ti verrà chiesto sempre più spesso di metterti in gioco in prima persona e che il tuo grado di crescita dipende dalla tua voglia di muoverti per fare passi avanti nel percorso di apprendimento. La filosofia di base che alimenta gli incontri è: “si impara facendo”, quindi il ruolo dell’insegnante e quello dell’allievo spesso si intrecciano in un lavoro di squadra molto stimolante, con diverse prove da superare che rafforzano i tuoi muscoli emozionali, oltre a quelli fisici. Insomma, pensavi di avere iniziato un teacher traning ma scopri di esseri seduto tra i banchi di una vera scuola di vita. Namasté." Selena, Italia

 

 

Facebook



Fotogallery

CORSO INSEGNANTI RISHIKESH - LUGLIO 2017
RITIRI: Italia | India